Skip to content

NALBUNGWORKMISRA.GA

SUONERIA TRAMITE BLUE TOOTH SCARICA

FOGLIO MUTUA SCARICARE


    Ricerca per Codice Fiscale e Numero Certificato. Codice Fiscale. Num. Certificato. Codice di controllo: Altra immagine. Codice di controllo. Si tratta di un servizio dedicato che mette a disposizione degli aventi titolo, secondo specifiche modalità e secondo le rispettive competenze. Ricerca Attestati di Malattia. Ricerca per Codice Fiscale e Numero Certificato. Codice Fiscale. Num. Certificato. Codice di controllo: Altra immagine. Codice di. consultare e stampare gli attestati di malattia dei propri dipendenti, scaricare la lista degli attestati oppure effettuare la ricerca di un singolo attestato di malattia;. Per tutte le informazioni e gli ulteriori approfondimenti è possibile scaricare la guida “Certificazione di malattia e visite mediche di controllo per i.

    Nome: foglio mutua re
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:47.72 MB

    FOGLIO MUTUA SCARICARE

    Creato da avvocati specializzati e personalizzato per te Malattia, certificato medico e regole che il lavoratore dipendente deve seguire per la comunicazione.

    In tutti i casi di assenza per malattia, la certificazione medica è inviata per via telematica direttamente dal medico o dalla struttura sanitaria. La consultazione e la ristampa delle proprie attestazioni di malattia telematiche sono sempre possibili accedendo al sito internet www. Per i certificati spediti o consegnati oltre il limite dei due giorni lavorativi successivi al rilascio si perde il ritto al rimborso per i giorni di ritardo.

    Chi rilascia il certificato di malattia? Di regola il certificato di malattia è rilasciato dal medico curante, ossia quello di famiglia. Come ottenere il certificato di malattia? Per ottenere il certificato di malattia occorre rivolgersi: — al medico curante nei giorni feriali; — alla guardia medica nei giorni festivi e prefestivi; — alle strutture ospedaliere per le giornate di ricovero e per quelle in cui è stato eseguita la prestazione di pronto soccorso.

    È valido il certificato rilasciato dal pronto soccorso?

    È noltre importante verificare la corretta trasmissione del certificato telematico. A tale scopo, puoi visualizzare il tuo certificato e il tuo attestato certificato privo di diagnosi sul sito web www.

    INPS - Istituto Nazionale Previdenza Sociale

    Devi comunque attenerti alle disposizioni previste dal tuo contratto di lavoro per informare il datore di lavoro della tua assenza. Nei casi di ricovero o accesso al Pronto soccorso, devi richiedere alla Struttura ospedaliera il rilascio della certificazione attestante il periodo di degenza e la eventuale successiva prognosi di malattia.

    Come deve essere redatto il certificato di malattia telematico? Le modalità di redazione del certificato telematico di malattia sono contenute nel disciplinare tecnico allegato al decreto del Ministero della Salute 18 aprile ed illustrate nella circolare Inps n.

    È comunque valido il certificato cartaceo? In tal caso, ai fini della validità della certificazione prodotta, devono risultare inseriti comunque tutti i citati dati obbligatori art.

    Ricordati di comunicare sempre il corretto indirizzo di reperibilità. Da quale giorno inizia la malattia?

    Va spedito entro 2 giorni dal rilascio e il lavoratore deve indicare il proprio recapito. Tuttavia, in caso di invio in ritardo del certificato il lavoratore resta comunque giustificato finché permane il ricovero, non oltre e comunque non oltre il termine annuale di prescrizione [3].

    Il day hospital è equiparato al ricovero, ma vale solo per il giorno di effettuazione della cura; per quelli successivi è necessario produrre altro certificato medico di continuazione, compilato in ogni sua parte [4]. Che succede se viene fornito un indirizzo di reperibilità errato?

    Il lavoratore è responsabile personalmente se il certificato medico indica un indirizzo non corretto presso cui effettuare le visite di controllo. Certamente no. In cosa consiste la nuova certificazione telematica?

    Al medico, dopo averti visitato, potrai far presente che lavori probabilmente sarà lui stesso a chiedertelo e la necessità del certificato di malattia.

    Il dottore quindi farà la sua prognosi e ti dirà quanto tempo puoi stare a casa in malattia. Tu non dovrai far altro che consegnargli la tua tessera sanitaria. Alla fine della compilazione, ti rilascerà la copia stampata, contenente il codice relativo al tuo certificato.

    A questo punto, tu non dovrai fare altro che comunicare al tuo datore di lavoro per email o per telefono il codice presente sul certificato. La copia stampata potrai tenerla tu, non devi inviarla al datore di lavoro, perchè appunto basta che gli comunichi il relativo codice.